Menu

Ansia e dipendenza: quali sono i punti di contatto

23 Aprile 2021

Ansia e dipendenza sono spesso considerate due tipologie di problematiche completamente differenti ed opposte. Tuttavia non è così. In questi mesi, la pandemia ha in generale aumentato le nostre problematiche. Molte relazioni e molti matrimoni sono entrati in crisi, chi aveva problematiche alimentari ha peggiorato la situazione, coloro che soffrivano di ansia e panico hanno provato una maggiore preoccupazione e grandi difficoltà nel trovare spiragli e momenti di serenità. Chi invece soffriva di dipendenza patologica (sostanze, alcol, gioco, …) ha peggiorato e non di poco la propria condizione. Oggi affrontiamo il legame fra la dipendenza patologica in generale e l’ansia, evidenziandone i punti di contatto. 

Ansia e dipendenza: il vortice della cocaina

La dipendenza è una problematica che trasforma completamente la vita delle persone. In questi mesi fra i miei paziente le problematiche principali che ho potuto evidenziare sono state quelle delle dipendenze da cocaina, da alcol, gioco o da affettività relazionale. Molti pazienti si sono rivolti al mio studio perchè stremati dal consumo di cocaina. C’è chi ha perso il lavoro e non è riuscito ad affrontare il momento emotivo delicato e difficile. C’è chi invece si è trovato nelle condizioni di un aumento imprevisto del lavoro e il consumo di cocaina ha contribuito ad aiutarlo a superare le difficoltà. In molti casi il semplice fatto di dover rimanere molto tempo a casa ha contribuito nel determinare un aumento del consumo di cocaina e anche di alcol. 

Ansia e dipendenza: il gioco patologico e le relazioni disfunzionali

La ludopatia sappiamo bene essere diventata negli ultimi anni una grande piaga. A livello professionale ho potuto riscontrare un peggioramento della dipendenza da gioco in molte persone che presentavano già tale problematica. Una sorta di circolo vizioso basato su una abitudine dalla quale sembra impossibile uscire. Alcuni pazienti la definiscono come una anormalità assolutamente normale, qualcosa di cui sembra impossibile poter fare a meno. 

Altri pazienti invece hanno portato come problematica di dipendenza affettiva la loro relazione con il/la partner. In particolare a seguito delle restrizioni dovute alla pandemia, la relazione con il/la partner ha assunto toni sempre meno concilianti. Quando ci si sente soffocare all’interno del legame affettivo si creano  relazioni intime disfunzionali, che portano poi a vivere momenti emotivi difficili da gestire e controllare.

Ansia e dipendenza: i punti di contatto.

Le problematiche di dipendenza a cui ho accennato hanno un comune denominatore: l’ansia, cioè una sensazione di perdere il controllo, vissuta come forte preoccupazione e tensione a livello emotivo. Una conseguenza di quello che possiamo definire un vero e proprio consumosia esso di sostanza (es. cocaina), oppure di gioco o nel campo delle relazioni affettive, che porta in maniera disfunzionale a vivere in misura ancora maggiore  sensazioni di ansia e panico. Senza l’”oggetto” della dipendenza si percepisce sofferenza, agitazione e paura, e solo attraverso il suo ingannevole “consumo ci si sente meglio e si evitano temporaneamente le emozioni spiacevoli e la sofferenza. Un vero e proprio circolo vizioso, che può essere bloccato solo attraverso uno sforzo impegnativo di consapevolezza e di forte motivazione. 

Psicoterapia ansia e dipendenza

L’esperienza maturata durante gli ultimi dieci anni nel campo delle dipendenze patologiche e dell’ansia, mi permette di proporre un percorso di psicoterapia efficace ed efficiente. In collaborazione inoltre con alcuni professionisti medici, riesco a fornire al paziente ulteriori strumenti di cura. Nello specifico, la collaborazione con Villa Parco dei Tigli ed in particolare con il Dott. P. Simonato mi consente di favorire anche un eventuale ricovero in tutte quelle situazioni in cui diventa una esigenza il fatto di fermarsi e prendersi del tempo per se stessi, per superare il momento di forte consumo di sostanza e di forte squilibrio a livello emotivo.

Contattami per un percorso individuale di psicoterapia oppure per avere maggiori informazioni al 3404190915 o mandami una mail a studio@guidodacutipsicologo.it

 

Categorie: ,

Tag: ansia, dipendenza affettiva, dipendenza da cocaina, dipendenza gioco d'azzardo

Torna al blog
Condividi:

Scarica il mio e-book

Ansia e paura

Breve guida sulle diverse patologie fobiche
e sulle strategie per superare ansia e panico.

Compila il seguente modulo per ricevere l’e-book

Il mio shop

Contattami su Whatsapp